Sicilia, ancora due nidi di tartaruga marina Caretta caretta

Sono 9 i nidi presi in custodia dal network tartarughe marine del WWF sull’isola

Ancora due nidi di tartaruga marina in Sicilia: il primo ad Alcamo Marina, il secondo nella spiaggia di Donnalucata. Entrambi sono stati presi in consegna dalla rete tartarughe marine WWF . Questo secondo è stato scoperto da un bagnante, Sergio Buscema, che ha segnalato alla Capitaneria di porto di Pozzallo le tracce ritrovate sulla spiaggia. La Capitaneria a sua volta ha allertato il WWF. Giunta sul posto, la volontaria WWF e operatrice Euroturtles, la biologa marina Oleana Prato, ha verificato la presenza delle uova e operato una prima messa in sicurezza del nido.
Il nido di Alcamo marina è stato preso in consegna da Dylan Pelletti, anche lui operatore autorizzato dal ministero dell’Ambiente alla manipolazione delle uova di tartaruga marina e volontario del WWF e sarà seguito dai volontari autorizzati della Sezione WWF della Sicilia Nord Occidentale. Questa ritrovamento è di grande importanza perchè è il primo segnalato in questa particolare area e, alla luce  delle altre segnalazioni di questi ultimi anni nelle coste della sicilia settentrionale, certifica  che la tartarughe stanno scegliendo anche questa parte dell’isola per la nidificazione.
In Sicilia sono ora 10 i nidi di Caretta caretta di cui siamo a conoscenza, dei quali 9 presi in consegna dalla Rete tartarughe marine del WWF che si avvale della preziosa collaborazione di turisti (messi a conoscenza da avvisi e cartelli) capitanerie di porto e gestori di stabilimenti balneari, oltre all’impegno senza sosta  dei volontari.

WWF

 

Non copiare!!!