Santa Rosa 2019, Semo tutti de n’sentimento con tante novità

Ci siamo, mancano pochi giorni al 3 settembre. Ormai si respira aria di festa, nonostante le previsioni meteo non molto confortanti.

Fervono i preparativi in ogni ambito.
Il questore di Viterbo, Massimo Macera, garantisce l’impegno sui servizi d’ordine pubblico, OP e di sicurezza al “200% e predisposti al meglio”, come ribadito in conferenza stampa.

Ogni cittadino è chiamato, quindi, a comportarsi al meglio, per collaborare alla migliore riuscita della serata.
Infatti, ci sono persino i divieti di salire sui parapetti e  sui bordi ed, ovviamente, divieto di entrare dentro le fontane, a volte bersaglio della inciviltà di certi facinorosi.

Trasporto 2019 giunto ormai  alla quinta edizione di “Gloria“, la splendida creatura dell’architetto Raffaele Ascenzi, già facchino, e costruita dall’imprenditore Vincenzo Fiorillo.
Quest’anno sarà dedicato ai facchini
Forieri, Luigi Matteucci e Pino Marasca.
Inoltre,  la  girata in piazza del Teatro sarà in ricordo del grande   Franco Zeffirelli, che partecipò a suo tempo, al concorso.

Ma la novità più eclatante sono le 15.000 preghiere a santa Rosa, pervenute sia al Santuario che alla Macchina stessa. Un forte segno di devozione ed affidamento all’intercessione della giovanetta diventata Santa a furor di popolo, ma in definitiva, mai canonizzata.

Il quinto trasporto di Gloria porta anche la novità dell’aureola dietro la nuca della statua di Santa Rosa. È in plexiglass ed ha un diametro di 90 centimetri e sicuramente offrirà al pubblico un effetto  suggestivo.

Ci sono poi, 22 nuovi Facchini che arricchiscono la splendida formazione guidata da Sandro Rossi, dietro l’occhio vigile di Massimo Mecarini, presidente del Sodalizio dei Facchini.

È stata inserita una foto della Santa protettrice di Viterbo, con tutte le persone che hanno offerto il loro impegno alla realizzazione della Macchina.

Le Festività di Santa Rosa sono legate, ormai da ben sei anni, a Lux Rosae, dove Rodolfo Valentino in collaborazione con l’Avis Provinciale Viterbo, la Diocesi e tutte le altre associazioni, porteranno la fiaccola da piazza San Pietro a Roma il 3 settembre, per giungere poi a Viterbo. Ci sarà una cerimonia con Mons. Fabio Fabene e dopo, proprio dalla statua di Santa Rosa nel colonnato, partirà la Lux Rosae.

Enrico Maria Contardo Santa Rosa
Evviva Santa Rosa, foto di Enrico Maria Contardo, vice sindaco di Viterbo

Per concludere, è ormai virale la foto del viso sindaco Enrico Maria Contardo che, nel suo profilo Facebook, ha postato il suo scatto dalla torre campanaria, dove si legge “Evviva Santa Rosa” , scrivendo così: “Dalla cima della Torre campanaria di Piazza del Comune, si capisce il senso dello poltroncine rosse in ordine sparso“.
Semo tutti de’ n sentimento. 

Non copiare!!!