Torino, al Salone internazionale del libro anche il poliziotto-scrittore Alessandro Maurizi

 Un appuntamento interessante, che rappresenta senz’altro la più importante manifestazione italiana nel campo dell’editoria. Parliamo del Salone internazionale del libro di Torino. Quest’anno alla trentatreesima edizione.

Fino al prossimo 18 ottobre il Centro congressi Lingotto Fiere, accoglie i 715 editori tra Lingotto e Oval, con gli stand distanziati, ma soprattutto in presenza, dopo il lungo e doloroso periodo del lockdown a causa della pandemia da Covid-19, con il pubblico relegato al di là di uno schermo.

Salone internazionale del libro Torino

Non poteva certamente mancare la Polizia di Stato, che si trova al Padigliontirino 3 – Stand R38 e che vanta un parterre di tutto rispetto.

I poliziotti-scrittori, rigorosamente in divisa, sono infatti al Salone del libro, arrivati dalle questure di appartenenza, per presentare le loro opere letterarie.

Tra loro anche il Vice Ispettore Alessandro Maurizi, in servizio presso la Questura di Viterbo, autore del libro “Castigliego e i tormenti del Papa” , edito da  Fratelli Frilli Editori , 2018
(ISBN
8869432513, 9788869432514).

Si tratta della delicata inchiesta del commissario Manuel Castigliego, un poliziotto italo-spagnolo assegnato alla Squadra Mobile di Roma. Deve indagare su uno dei cinque vescovi ausiliari di Roma, Domenico Casiraghi. L’alto prelato è sospettato di aver abusato, insieme a un altro monsignore, di alcuni bambini fatti adottare in Brasile.

Alessandro Maurizi, CastigliegoCastigliego il commissario con una psicologia ben tratteggiata, in una Roma che Maurizi descrive piovosa, “perché l’acqua pulisce, lava, purifica”. Un libro avvincente, pagina dopo pagina.

Insieme ad Alessandro Maurizi i colleghi poliziotti-scrittori:

Accetto

Navigazione

Questura di Torino
Corso Vinzaglio n.10 – 10121 TORINO ( Dove siamo)
telefono: 01155881
fax: 0115588045
email: Ufficio di Gabinetto: gab.quest.to@pecps.poliziadistato.it U.R.P. : urp.quest.to@pecps.poliziadistato.it (e-mail dedicata al cittadino per richiedere informazioni)
Torino: 33° Salone Internazionale del Libro
CONDIVIDI

La Polizia di Stato presenta le sue attivita’

Anche quest’anno, per il diciannovesimo anno consecutivo, la Polizia di Stato sarà presente al “Salone Internazionale del Libro”, in corso a Torino da oggi, 14 ottobre 2021, fino a lunedì 21, con uno stand espositivo di circa 70 metri quadrati all’interno del Padiglione 3, posizione R38.

All’interno dello stand verranno presentate le attività della Polizia di Stato e delle sue specialità. Sarà possibile per i visitatori ottenere informazioni sulle attività di servizio e conoscere le metodologie di lavoro e le dotazioni tecnologiche utilizzate nelle indagini più complesse. Inoltre, saranno esposti libri, pubblicazioni e tecnologie relative all’attività della Polizia di Stato.

Sarà presente, con un proprio “corner”, la redazione di “Polizia Moderna” che promuoverà i prodotti editoriali.

Come nelle passate edizioni, il Salone sarà l’occasione per la presentazione di libri scritti da appartenenti alla Polizia di Stato.

Da giovedì 14 a lunedì 18 settembre lo stand ospiterà i seguenti “poliziotti scrittori” in servizio sia presso la Questura di Torino sia presso altri uffici presenti sul territorio nazionale:

Vice Ispettore Massimiliano Tedesco, in servizio presso la sezione di Polizia giudiziaria della Procura per i minorenni di Torino, autore del libro “Il buongiorno alternativo – Antivirus di parole per pensieri in quarantena”, Dantebus Edizioni;
Vice Ispettore Antonio Zullo, in servizio presso l’Autocentro di Torino, autore del libro “Sessualità e relazioni di coppia”, Gian Giacomo Della Porta Editore;
Assistente Capo Armando ALBANO, in servizio presso la Questura di Prato, autore del libro “Uso legittimo delle armi e degli altri mezzi di coazione fisica”, La Tribuna Editori;
Assistente Capo Coordinatore Luigi GIAMPETRAGLIA, in servizio presso il Reparto Mobile di Napoli, autore del libro “Di draghi, di streghe, di pianeti lontani”, Terebinto Edizioni;
Assistente Capo Coordinatore Maurizio LORENZI, in servizio presso la Questura di Bergamo, autore del libro “Il tempo degli sbirri”, Bolis Edizioni;
Assistente Capo Coordinatore Elena PAGANI, in servizio presso la Questura di Mantova, autrice del libro “Ladri di facce”, Oligo Edizioni.

Commissario Giovanni Mascherpa

Nello stand della Polizia di Stato, allestito dalla questura di Torino, si può trovare, inoltre, uno spazio dedicato al mensile Poliziamoderna e ai prodotti editoriali legati alla rivista, come il fumetto “Il commissario Mascherpa”, del quale si possono acquistare i tre volumi (La rosa d’argento, Mare nero e Banditi).

Lunedì 18 ottobre, ultimo giorno del Salone internazionale, sarà anche l’occasione per assistere, presso il “Caffè letterario”, alla presentazione dei tre volumi del graphic novel “Il commissario Mascherpa” e di alcune delle opere dei poliziotti scrittori.

Quest’anno poi, per la prima volta, è presente uno spazio espositivo dedicato ai prodotti ufficiali della Polizia di Stato, commercializzati dai licenziatari.

Inoltre, in questa edizione, i poliziotti della Divisione anticrimine della Questura di Torino promuovono il progetto “Questo non è amore”, creato per supportare le vittime di violenza, ma anche per  sensibilizzare i cittadini sulla lotta alla violenza di genere.

Questo non è amore, Polizia di Stato

 

Non copiare!!!