Covid-19, stretta sui viaggi in Europa

Una zona “rosso scuro“, che indica le aree ad alto rischio. È quanto emerge con la stretta  sui viaggi in Europa, anche se  le frontiere europee restano aperte, a parte questa nuova categoria nella emergenza Covid-19.

Charles Michel
Charles Michel

È quanto emerso da una videoconferenza convocata   convocata dal presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, con i leader UE. 

Le frontiere rimangono aperte, dunque, ma si consigliano solo i viaggi necessari.

Bruxelles  sta optando  per un coordinamento di misure mirate sugli spostamenti, spingendo su un forte scoraggiamento per viaggi non necessari.

La situazione in Europa segna contagi record e  possono essere chiesti dei test, prima di partire e la quarantena dopo l’arrivo. 

Ursula von der Leyen
Ursula von der Leyen

La presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, ha affermato che l’Europa deve essere vista come “una zona epidemiologica unica”, su cui intervenire in modo mirato.

Foto tratte dal web

Non copiare!!!