Napoli, deposta una targa in ricordo di Pasquale Apicella

A Napoli, questa mattina, nel luogo dove l’assistente della Polizia di Stato Pasquale Apicella, lo scorso anno, ha perso la vita, è stata posta una targa in suo ricordo.

Alla cerimonia, svolta nel rispetto delle norme anti Covid a Calata Capodichino, hanno preso parte la moglie e i figli del poliziotto, il prefetto di Napoli, Marco Valentini, il questore di Napoli Alessandro Giuliano, il sindaco della città Luigi de Magistris e l’assessore alla toponomastica Alessandra Clemente.

Pasquale Apicella, Napoli cerimonia

Deposte anche due corone d’alloro del Capo della Polizia e del Sindaco di Napoli.

Pasquale aveva 37 anni e la notte in cui è morto stava cercando di sventare un furto in una banca ma, mentre provava a bloccare con l’auto di servizio la fuga dei malviventi, la macchina è stata violentemente speronata e l’impatto gli è stato fatale.

Non copiare!!!