Christian Guémy, ossia C215. A Genova “L’amore ai tempi del Coronavirus”

Un’opera muraria  chiamata l’“Amore ai tempi del Coronavirus”. Due giovani che si baciano, ma con la mascherina. È a Genova, in piazza Lavagna.

Christian Guémy, ossia C215
Christian Guémy, ossia C215

 

A realizzarla Christian Guémy, ossia C215 il suo pseudonimo, lo street artist francese di fama internazionale, che arricchisce anche  Genova, nel centro storico e al Porto Antico.

Soggetti e temi sentimentali nei suoi stenche offrono allo spettatore un particolare spaccato della vita quotidiana, attraverso coppie di innamorati, persone comuni, anziani, clochard, ma anche piccoli animali domestici.

L’artista francese  si esprime attraverso la tecnica dello stencil. Le sue opere si possono trovare nelle strade di varie  capitali d’Europa,come AmsterdamBarcellonaLondraRoma e la Valletta.

Come ha scritto San Giovanni Paolo II nella Lettera agli artisti:  “Nel vasto panorama culturale di ogni nazione, gli artisti hanno il loro specifico posto. Proprio mentre obbediscono al loro estro, nella realizzazione di opere veramente valide e belle, essi non solo arricchiscono il patrimonio culturale di ciascuna nazione e dell’intera umanità, ma rendono anche un servizio sociale qualificato a vantaggio del bene comune”.

Ed è proprio così. Il bene comune, il piacere di immergersi nelle opere particolarmente espressive di Christian Guémy, è anche un servizio sociale che fa bene allo spirito.

Foto tratte dal web

 

 

Non copiare!!!