Truffe agli anziani, disposti 2 milioni di euro per iniziative

Per il 2020 sono resi disponibili 2 milioni di euro dal Fondo Unico Giustizia per iniziative di prevenzione e contrasto delle truffe nei confronti di persone anziane.

Lo rende noto una circolare del Gabinetto del ministro dell’Interno del 9 settembre 2020 indirizzata ai prefetti.

I contributi, destinati ai 50 comuni capoluogo di provincia con popolazione anziana più numerosa (con esclusione di quelli già beneficiari delle risorse assegnate per il 2019), si compongono di una quota fissa, identica per tutti i comuni, pari a 20.000 euro, e di una quota variabile commisurata alla popolazione anziana residente alla data del 1° gennaio 2020, in base ai dati Istat.

Per accedere ai contributi, le amministrazioni interessate devono produrre apposita istanza alla prefettura competente per territorio entro il prossimo 30 settembre. Dovranno, inoltre, presentare, il allegato alla domanda, una scheda progettuale esplicativa delle iniziative che si intendono porre in essere, con le relative voci di spesa.

L’istruttoria delle istanze si concluderà, improrogabilmente, entro il 10 ottobre 2020. Nei dieci giorni successivi verrà stabilito il piano definitivo di ripartizione delle risorse, informando i comuni beneficiari, per il tramite delle prefetture, circa le modalità di erogazione del contributo assegnato.

Truffe agli anziani

Non copiare!!!