Tiziana Cencioni Direttore dell’Ufficio Affari Generali della Direzione Centrale Anticrimine della Polizia di Stato. Una nuova sfida da affrontare a Roma

“Essere donna è così affascinante. È un’avventura che richiede tale coraggio, una sfida che non annoia mai”, scriveva Oriana Fallaci, la giornalista ed inviata di guerra.

Ed è così anche per una tenace donna in divisa: la dottoressa Tiziana Cencioni, Primo Dirigente della Questura di Viterbo, ultimamente presso la direzione della Divisione Polizia Amministrativa, Sociale e dell’Immigrazione, precedentemente Capo di Gabinetto.

Domani, 1 settembre 2021, inizia per questa impeccabile funzionaria, una nuova pagina della sua brillante carriera, un altro tassello di un mosaico ricco di risultati eccellenti.

Assumerà, infatti, il prestigioso ruolo di Direttore dell’Ufficio Affari Generali della Direzione Centrale Anticrimine della Polizia di Stato, a Roma.

La direzione centrale Anticrimine si occupa dell’ indirizzo informativo anticrimine, di analisi, progettazione e raccordo delle attività investigative e di controllo del territorio svolte dagli uffici della Polizia di Stato, ma anche supporto centrale alle attività di polizia scientifica.

Tiziana Cencioni, Questura Viterbo
Dr. ssa Tiziana Cencioni

Tanto lavoro, tanto impegno, una continua sfida contro il crimine. Ore dedicate alla Polizia di Stato, per la sicurezza del cittadino, responsabilità e sacrificio, con polso e grande tenacia. È ciò che il Primo Dirigente Tiziana Cencioni ha dato alla Questura, ma soprattutto alla città. Una donna che ha dato lustro a Viterbo, che ha lasciato qualcosa  anche ad ogni donna che l’ha incontrata in questi anni.

Una nuova sfida, dove dare il meglio di sé, come e più di sempre Tiziana Cencioni, e quindi i migliori auguri per il nuovo incarico che si appresta a ricoprire dalla redazione di InfiniteRealtà.it.

Grazie di #essercisempre

Non copiare!!!