Roberta Metsola, la nuova presidente del Parlamento europeo

Eletta al primo turno con 458 voti favorevoli. È Roberta Metsola, la nuova presidente del Parlamento europeo.

La candidata del Ppe, nata a Malta il 18 gennaio 1979, ha superato anche le altre due donne in corsa: la svedese Alice Kunkhe (Verdi/Ale) e la spagnola Sira Rego (La Sinistra Gue).

Su 690 votanti, le schede bianche e nulle sono state 74, i voti espressi sono stati 617, per la prima vicepresidente del Parlamento Europeo.

Roberta Metsola e David Sassoli
Roberta Metsola e David Sassoli

Onorerò Sassoli, era un combattente per l’Europa“, ha affermato la neo presidente nella sua prima dichiarazione, pronunciata in italiano, nel ricordare l’ex presidente del Parlamento europeo, David Sassoli,  scomparso lo scorso 11 gennaio.

Nel manifestarsi onorata ha aggiunto: “Prometto che farò del mio meglio per lavorare a vantaggio di tutti i cittadini”.

L’antiabortista Metsola è parlamentare europea dal 2013, fa parte del PPE, ossia la famiglia politica europeista di centro-destra che raccoglie forze moderate, cristiano-democratiche e conservatrici,  nel segno della tradizione liberalconservatrice.

Prima di essere stata la prima parlamentare europea eletta a Malta, era un’avvocatessa, esperta di  diritto europeo, ed è stata anche consigliera di Catherine Ashton, l’Alta rappresentante per gli Affari esteri.

Foto tratte dal web

Non copiare!!!