Nell’ombra del pittore

Fastidi in un volo d’addio

da presupposti mancanti
ad efferata rabbia
affogo
in un paese chiamato città,
fondendo
lacrime nel due novembre
in quel rito notturno
dove il sonno non mi vince.

Il pittore
è in altro tempo,
in quella nebbia
dei nostri corpi
senza lampi,
nell’ombra della sera
fu silenzio…

farfalle di rimorsi
nell’impossibile
di una guerra preventiva
guaiscono
e la luna sul guardrail
piange e spinge.

Foto tratta dal web

Andrea Sala, noto artista monzese

Non copiare!!!