Gianluca Vialli, un fuoriclasse che combatte contro il cancro

Gianluca Vialli, l’indimenticabile fuoriclasse, premiato con il riconoscimento “Il bello del calcio“, in ricordo di Giacinto Facchetti.

Ed è proprio in questa occasione che parla nuovamente della sua malattia, della sua lotta contro il cancro.

“La battaglia continua, sto bene. Grazie di tutto”, queste le sue parole.

Ed aggiunge: “Devo molto al calcio: ho comprato la mia prima casa, la mia prima macchina e soprattutto ho perso la mia verginità”.

La malattia lo ha messo da tempo alla prova, costringendolo  ad affrontare una sfida differente dalla Champions League o dalle partite di campionato.

In una significativa intervista al Corriere della Sera, Gianluca Vialli harivelato la difficoltà nell’affrontare il tumore e anche la paura di raccontarlo, per non addolorare la sua famiglia.

Tutto questo descritto nel suo libro “Goals: 98 storie + 1 per affrontare le sfide più difficili”. È, infatti, nella 99esima storia che rivela la sua malattia, per la quale ha subito interventi chemioterapia e radioterapia.

Un campione, nello sport e nella vita che affronta festa dura fase della sua vita con coraggio e determinazione. Gianluca Vialli, un vero fuoriclasse.

Foto tratta dal web

Non copiare!!!