FLO 2023: Danielle Cohen, Levinas, Francesco Paolo Ciglia, Massimo Recalcati, Mons. Vincenzo Paglia e Gianfranco Pasquino nella terza settimana

Settimana dal 19 al 25 giugno

FILOSOFI LUNGO L’OGLIO 2023

Direzione scientifica: Francesca Nodari

Settimana dal 19 al 25 giugno

DANIELLE COHEN- LEVINAS, FRANCESCO PAOLO CIGLIA, MASSIMO RECALCATI, MONS. VINCENZO PAGLIA, GIANFRANCO PASQUINO

 

Prosegue con un ritmo incalzante e serrato la diciottesima edizione di FILOSOFI LUNGO L’OGLIO: una vera e propria maratona del pensiero che sta registrando un’affluenza molto alta di concerto ad un’attesa che si fa crescente. Il Festival entra nel vivo per la sua terza settimana con un panel di relatori e di relatrici d’eccezione che, in cinque comuni delle province di Brescia e Bergamo, offriranno originali piste di riflessione sull’osare nelle sue plurivoche declinazioni.

 

Il programma si apre lunedì 19 giugno, nella splendida cornice di Villa Morando di Lograto dove Danielle Cohen-Levinas, pensatrice tra le più influenti nel panorama internazionale e nuora del grande filosofo Emmanuel Levinas, terrà una relazione dal titolo: Pensare è osare. Si prosegue a Barbariga il 20 giugno con Francesco Paolo Ciglia che, sul sagrato della Chiesa di San Pietro, parlerà de L’azzardo dell’amore, sospeso fra la speranza del senso e la vertigine del non senso, dibattendo sullo spazio triangolare che risulta delimitato dai termini-chiave: «amore», «relazione», «differenza». Mercoledì 21 giugno, in piazza Garibaldi a Orzinuovi protagonista della serata sarà lo psicoanalista Massimo Recalcati, con un intervento su: Lutto e Nostalgia, due modelli di come possiamo restare vicini a ciò che abbiamo perduto senza però farci inghiottire dal dolore. Una lezione che, calata nei luoghi e tra le comunità di Brescia e Bergamo, comunità che hanno pagato un prezzo altissimo in termini di vittime e di lutti senza elaborazione nell’annus horribilis della pandemia, assume un senso particolarmente significativo e intenso.  Etica e azione correlate all’età che avanza saranno invece i temi dibattuti da Monsignor Vincenzo Paglia, nella sua dissertazione: Osare nella vecchiaia, in calendario il 22 giugno a Collebeato. Il quinto incontro, in chiusura del ciclo settimanale, avrà luogo nel Bergamasco, a Caravaggio, e sarà incentrato sui: Profili di coraggio in politica: Gianfranco Pasquino, prendendo come riferimento alcuni illustri figure politiche della storia, parlerà infatti sia di quelle azioni che possono condurre non solo alla fine della carriera politica, ma anche alla perdita della vita, sia dei gesti coraggiosi, vere e proprie imprese al limite dell’eroismo, condotte con motivazioni che vanno molto oltre la continuazione e il successo della carriera.

Si ricorda che gli incontri sono ad ingresso libero senza obbligo di prenotazione. Si raccomanda la puntualità.

FILOSOFI LUNGO L'OGLIO 2023

LOGRATO (BS)
Lunedì 19 giugno – Ore 21:00

Villa Morando, Via G. Calini 9

In caso di pioggia: Parrocchia Ognissanti, Via Fratti 19
DANIELLE COHEN – LEVINAS – Pensare è osare

Formatasi al Conservatorio Nazionale Superiore di Musica, quindi all’École Normale Supérieure di musica e all’ Università Paris IV e Paris I Sorbonne, Danielle Cohen-Levinas è tra le più importanti filosofe europee viventi nonché musicologa. Nominata borsista all’Acadèmie de France a Roma, Villa Medici, rientra al CNRS un anno dopo e vi resta fino al 1998. È stata Direttrice al Collegio Internazionale di Filosofia tra il 1996 e il 2002. È dal 1998 professoressa all’Università Paris IV Sorbonne, ove ha fondato il Centro di Estetica, Musica e Filosofia contemporanea e poi, nel 2008, il Centro di Studi Giudaici e di Filosofia contemporanea – denominato Centre Emmanuel Levinas. È ricercatore associato agli Archivi Husserl di Parigi presso l’Ecole Normale Supérieure. I suoi ambiti di ricerca e di specializzazione sono: l’idealismo musicale tedesco, l’opera e la creazione musicale nel XXmo secolo, la filosofia contemporanea, con particolare riferimento al pensiero di Emmanuel Levinas, la post-fenomenologia francese e la filosofia giudaica tedesca. È autrice di numerosi saggi e articoli e ha pubblicato varie opere collettive concernenti questi diversi campi del pensiero. Tra le ultime opere pubblicate ricordiamo: Emmanuel Levinas et les territoires de la pensée, (con B. Clément), Puf, Paris 2007; L’impatience des langues (con G. Bensussan) Hermann édition, Paris 2010 ; Le siècle de Schoenberg, Hermann édition, Paris 2010; Emmanuel Levinas et le souci de l’art, direction de collectif, ed. Manucius, Paris 2010; Levinas et l’expérience de la captivité, Lethielleux, Paris 2011; Lire Totalité et Infini, dir. Hermann édition, Paris 2011; Numéro de la revue Europe sur Levinas, 2011; Figure du dehors – Sur Jean-Luc Nancy (co.resp. Gisèle Berkman), ed. Cécile Defaut, Nantes 2012; L’énigme de l’humain – Entretiens avec Miguel Abensour, Hermann édition, Paris 2012; L’opéra et son double, Vrin, Paris 2013. Tra le pubblicazioni in lingua italiana ci pregiamo di segnalare: Paul Celan. Dall’essere all’altro (con E. Levinas e H. Michaux), Inschibboleth 2014; Il divenir-ebreo del poema. Doppio invio: Celan e Derrida, Inschibboleth 2019.
BARBARIGA (BS)
Martedì 20 giugno – Ore 21:00

Sagrato della Chiesetta di S. Pietro in Barbariga, Via San Vito

In caso di pioggia: Chiesa Parrocchiale di Barbariga
FRANCESCO PAOLO CIGLIA – Amare aude! L’azzardo dell’amore

Francesco Paolo Ciglia è professore ordinario di Filosofia morale e Filosofia della religione all’Università di Chieti-Pescara. Nel 2002 è socio fondatore dell’Associazione Italiana di Filosofia della Religione, sezione italiana dell’ESPR (European Society for Philosophy of Religion) e, nel 2004, socio fondatore della Internationale Rosenzweig-Gesellschaft. È membro delle seguenti Società filosofiche: Bernhard-Welte-Gesellschaft, Freiburg; Hermann Cohen-Gesellschaft, Zürich. Ha tenuto, seminari, conferenze e relazioni in varie università nazionali e internazionali. Collabora con numerose riviste: «Archivio di Filosofia»; «Cultura e scuola»; «Filosofia»; «Filosofia oggi»; «Firmana. Quaderni di teologia e pastorale»; «Giornale critico della filosofia italiana»; «Filosofia e Teologia»; «Humanitas»; «Hermeneutica»; «Idee»; «Il Pensiero»«; «La Scuola e l’Uomo»;«Nuova Secondaria»; «Revista Portuguesa de Filosofia»; «Ricerche didattiche»; «Rivista di Filosofia neoscolastica»; «Rosenzweig Jahrbuch/Rosenzweig Yearbook»; «Teologia politica», «Teoria» e con le seguenti Case Editrici estere e italiane: Karl Albert (Freiburg-München, Rep. Fed. Tedesca); Adriana Hidalgo (Buenos Aires, Argentina); Leuven University Press (Leuven, Belgio); Max Niemeyer (Tübingen, Rep. Fed. Tedesca); Verdier (Lagrasse, Francia); Bompiani (Milano); Bulzoni (Roma); CEDAM (Padova); Centro Studi S. Anselmo (Roma); Città Nuova (Roma); ETS (Pisa); Eum (Macerata); Giuffrè (Milano); Il Melangolo (Genova); La Casa Usher (Firenze); La Giuntina (Firenze); Liguori (Napoli); Marietti (Casale Monferrato – Genova); Morano (Napoli); Morcelliana (Brescia); Paravia (Torino); Samizdat Edizioni (Pescara); Trauben (Torino); Troilo Editore (Bomba, Chieti); Urbaniana University Press (Roma). La sua area di ricerca riguarda il dibattito pre e post-heideggeriano sull’umanismo moderno e sulla sua crisi post-moderna; le figure e temi dell’esistenzialismo novecentesco; l’ermeneutica di Luigi Pareyson; le figure e temi del pensiero ebraico contemporaneo; il pensiero di Emmanuel Levinas e la proposta speculativa di Franz Rosenzweig. Tra i suoi libri ricordiamo: Un passo fuori dall’uomo. La genesi del pensiero di Levinas, CEDAM, Padova 1988; Ermeneutica e libertà. L’itinerario filosofico di Luigi Pareyson, Bulzoni, Roma 1995; Fenomenologie dell’umano. Sondaggi eccentrici sul pensiero di Levinas, Bulzoni, Roma 1996; Scrutando la «Stella». Cinque studi su Rosenzweig, CEDAM, Padova 1999; Il grido, Morcelliana, Brescia 2003; Globus. Per una teoria storico-universale dello spazio, Marietti, Genova-Milano 2007; Fra Atene e Gerusalemme. Il «nuovo pensiero» di Franz Rosenzweig, Marietti, Genova-Milano 2009; Voce di silenzio sottile. Sei studi su Levinas, ETS, Pisa 2013; Voce di silenzio sottile. Sei studi su Levinas, ETS 2012; La rosa e il perché. Per una fenomenologia del mistero, ETS 2022; Nella tempesta, Dio. Sul dolore, tra Bibbia e filosofia (con F. G. Voltaggio), San Paolo Edizioni 2023.
ORZINUOVI (BS)
Mercoledì 21 giugno – Ore 21:00

Piazza Garibaldi

In caso di pioggia:

Chiesa di Santa Maria Assunta, Piazza Vittorio Emanuele II
MASSIMO RECALCATI – Lutto e nostalgia

Psicoanalista tra i più noti in Italia, compie gli studi filosofici sotto il magistero di Franco Fergnani nel luglio 1985 e, nello stesso anno, avviene il suo primo incontro con il testo di Jacques Lacan, che condiziona irreversibilmente la sua vita. Si specializza presso la Scuola di Psicologia per poi svolgere la sua formazione analitica tra Milano e Parigi. È stato direttore scientifico nazionale dell’A.B.A. (Associazione per lo studio e la ricerca dell’anoressia-bulimia); della Scuola di specializzazione in psicoterapia IRPA (Istituto di Ricerca di Psicoanalisi Applicata); membro analista dell’ALIpsi (Associazione Lacaniana Italiana di Psicoanalisi); membro analista di «Espace Analytique». Animato dal desiderio di rendere possibile a tutti l’accesso all’analisi, fonda nel gennaio 2003 Jonas Onlus (Centro di clinica psicoanalitica per i nuovi sintomi), di cui è il presidente fino al 2007 e responsabile ad oggi della sede di Milano. Insegna all’Università degli Studi di Verona e allo IULM di Milano. Svolge un’intensa attività editoriale: è consulente scientifico per Bruno Mondadori e presso la stessa casa editrice dirige la collana «Arcipelago, Ricerche di psicoanalisi contemporanee» di IRPA. Sua è la cura di numerose collane per la Franco Angeli, la Feltrinelli, il Melangolo, Il Mulino e Mimesis. Le sue opere sono tradotte in molte lingue ed i contributi offerti dai suoi studi appaiono su numerose riviste specializzate nazionali («Aut-Aut», «Lettera», «Pedagogika», «Psiche») e internazionali («Revue de la Cause freudienne», «Psychanalyse»,  «Clinique Lacanienne»). Collabora con «la Repubblica» e «La Stampa». La sua attività scientifica si articola intorno ad alcune direttrici fondamentali: l’analisi della psicopatologia contemporanea e dei disturbi alimentari; lo studio dell’insegnamento di Jacques Lacan; la riflessione sulla figura del padre nell’epoca ipermoderna; l’analisi del rapporto tra politica e disagio della civiltà contemporanea, tra psicoanalisi e creazione artistica. Attualmente, il suo interesse è orientato verso lo studio della relazione tra psicoanalisi e cristianesimo. Numerosissimi sono i premi e i riconoscimenti a lui conferiti, per ultimo il  «Premio Udine Filosofia 2021».

Tra i suoi libri ci pregiamo di ricordare: Clinica del vuoto. Anoressie, dipendenze, psicosi, Franco Angeli 2002; Il complesso di Telemaco, Feltrinelli 2013; L’ora di lezione. Per un’erotica dell’insegnamento, Einaudi 2014; Le mani della madre, Feltrinelli 2015; Il mistero delle cose, Feltrinelli 2016; Jacques Lacan. La clinica psicoanalitica: struttura e soggetto, Raffaello Cortina 2016; Il segreto del figlio. Da Edipo al figlio ritrovato, Feltrinelli 2017; Contro il sacrificio. Al di là del fantasma sacrificale, Raffaello Cortina 2017; A libro aperto, Feltrinelli 2018; Mantieni il bacio, Feltrinelli 2019; La tentazione del muro, Feltrinelli 2020; Il gesto di Caino, Einaudi 2020; Esiste il rapporto sessuale? Desiderio, amore e godimento, Raffaello Cortina, Milano 2021. Pasolini. Il fantasma dell’Origine, Feltrinelli 2022. La sua ultima fatica: La luce delle stelle morte. Saggio su lutto e nostalgia, Feltrinelli 2022.
COLLEBEATO (BS)
Giovedì 22 giugno – Ore 21:00

Cortile Palazzo Martinengo, Via Martinengo 57

In caso di pioggia: Chiesa della Conversione di S. Paolo
MONS. VINCENZO PAGLIA – Osare nella vecchiaia

Nato a Boville Ernica il 21 aprile 1945, ha frequentato il Pontificio Seminario Romano Minore e poi il Pontificio Seminario Romano Maggiore, dalla prima media sino alla conclusione del ciclo di formazione. Si è laureato in teologia presso la Pontificia Università Lateranense, dove ha conseguito anche la licenza in Filosofia. Si è poi laureato in Pedagogia presso l’Università di Urbino. È stato a lungo segretario della Commissione Presbiterale regionale e membro della Commissione Presbiterale Italiana. È stato incaricato, di tempo in tempo, a partecipare a svariate iniziative pastorali nel campo diocesano e nazionale. È stato inoltre postulatore della causa di beatificazione del vescovo di San Salvador Óscar Romero. Dal 15 agosto 2016 è Presidente della Pontificia Accademia per la Vita e Gran Cancelliere del Pontificio istituto Giovanni Paolo II. È consigliere spirituale della Comunità di Sant’Egidio e presidente della Federazione Biblica cattolica internazionale. Per il suo impegno per la pace ha ricevuto nel 1999 la medaglia Gandhi dell’Unesco e nel 2003 il «Premio Madre Teresa» dal Governo albanese. Ha ricevuto, altresì il «Premio Ibrahim Rugova» dal governo del Kosovo e l’onorificenza «Noble Amigo» dal governo di El Salvador. Con la Pontificia Accademia per la vita è stato promotore, nel febbraio 2020, della Rome Call che propone un’etica della robotica e dell’intelligenza artificiale. Nel 2020 è stato nominato dal Ministro della Sanità del governo italiano presidente della Commissione per la riforma dell’assistenza sanitaria e sociosanitaria della popolazione anziana.Tra le sue pubblicazioni ricordiamo: Essere cattolici. Dialoghi con Saverio Gaeta, Mondadori 2006; 365 giorni con Gesù, San Paolo Edizioni 2010; In cerca dell’anima. Dialogo su un’Italia che ha smarrito se stessa (con F. Scaglia), Piemme 2010; Lo spirito di Assisi. Dalle religioni una speranza di pace, San Paolo 2011; A un amico che non crede, Piemme 2013; Storia della povertà. La rivoluzione della carità dalle radici del cristianesimo alla Chiesa di papa Francesco, Rizzoli 2014; Una casa ricca di misericordia. Il Vangelo di Luca in famiglia, San Paolo 2015; Gesù porta della misericordia, Mondadori 2015; Sorella morte. La dignità del vivere e del morire, Piemme 2016; Il crollo del noi, Laterza 2017; La parola di Dio ogni giorno 2019, San Paolo 2018; Vivere per sempre. L’esistenza, il tempo e l’Oltre, Piemme 2018; La coscienza e la legge (con R. Cantone), Laterza 2019; La coscienza e la legge (con R. Cantone), Laterza 2019; Ricominciare, Editori Terra Santa 2021; L’età da inventare. La vecchiaia fra memoria ed eternità; Edizioni Piemme 2021; La forza della fragilità, Laterza 2022.
CARAVAGGIO (BG)
Venerdì 23 giugno – Ore 21:00

Caravaggio (Bg)

Chiostro di San Bernardino, Viale Papa Giovanni 17

In caso di pioggia: Auditorium del Santuario
GIANFRANCO PASQUINO – Profili di coraggio in politica

Torinese, laureatosi con Norberto Bobbio in Scienza politica e specializzatosi con Giovanni Sartori in Politica comparata, è Professore Emerito di Scienza Politica nell’Università di Bologna nella quale ha insegnato dal 1969 al 2012. Da più di trent’anni insegna Alla School of Advanced International Studies di Bologna, attualmente come Senior Lecturer. Life Fellow del college Clare Hall di Cambridge, è stato Fellow di Christchurch e St Anthony a Oxford. Nella primavera del 2016 è stato Fulbright Distinguished Lecturer all’Università di Chicago.

Già direttore della rivista “il Mulino” e della “Rivista Italiana di Scienza Politica”, di cui è stato uno dei fondatori, è particolarmente orgoglioso di avere condiretto con Bobbio e Nicola Matteucci il Dizionario di Politica (2016, 4a ed. ).

Dal 1983 al 1996, è stato eletto tre volte Senatore della Repubblica italiana per la Sinistra Indipendente e per i Progressisti. I suoi libri più recenti sono Cittadini senza scettro. Le riforme sbagliate (2015); La Costituzione in trenta lezioni (2015); L’Europa in trenta lezioni (2017), Deficit democratici (2018), Bobbio e Sartori. Capire e cambiare la politica (2019), Minima Politica (2020), Italian Democracy. How it Works (2020), Libertà inutile. Profilo ideologico dell’Italia repubblicana (2021), Tra scienza e politica. Una autobiografia (2022) e Il lavoro intellettuale. Cos’è, come si fa, a cosa serve (2023). E’ altresì co-autore di The Culture of Accountability: A Democratic Virtue (2022) e co-curatore dell’Oxford Handbook of Italian Politics (2015).

Gli sono state conferite quattro lauree ad honorem: Università di Buenos Aires; Università de La Plata; Università Cattolica di Cordoba, Argentina; e Università dello Stato di Hidalgo, Messico. Collabora al quotidiano “Domani”. Dal luglio 2005 è Socio dell’Accademia dei Lincei. Dal 2011 fa parte del Consiglio Scientifico dell’Enciclopedia Italiana.

Sito web ufficiale:

https://www.filosofilungologlio.it/

SOSTIENI LA FONDAZIONE
Fondazione Filosofi lungo l’Oglio

via Vittorie 11 –Villachiara (BS)

Tel: +39 328 7059145

email: filosofilungologlio@gmail.com

 

Ufficio stampa per Nowpress

Elisabetta Castiglioni – Carlo Dutto – Raffaella Spizzichino

Tel +39 328 4112014 – +39 348 064 6089 – +39 338 880 0199

e-mail: ufficiostampa@filosofilungologlio.it

Non copiare!!!