David Sassoli, il toccante ultimo saluto della moglie Alessandra Vittorini

Funerali di Stato per il presidente del Parlamento Europeo David Sassoli, morto a 65 anni l’11 gennaio scorso, alla basilica di Santa Maria degli Angeli e dei Martiri a Roma, in diretta anche su Rai1, celebrato dal cardinale di Bologna, Matteo Zuppi, legato a Sassoli da una lunga amicizia maturata proprio ai tempi del liceo.

Particolarmente toccante il saluto della moglie, Alessandra Vittorini, che ha commosso tutti con le sue parole per il marito. Parole d’amore, che hanno descritto un legame nato ai tempi della scuola, che la signora Vittorini ha definito così: “Ci  siamo cercati e trovati sui banchi di scuola, abbiamo camminato insieme fino a oggi”.

David Sassoli
David Sassoli

 

Ecco di seguito l’ultimo saluto della signora Alessandra Vittorini al marito:

“È davvero troppo presto’, questo mi dicevi solo due settimane fa quando avevi capito già tutto mentre noi giocavamo a nascondere la realtà sperando l’impossibile. Troppo presto davvero per le tante cose che dovevamo ancora dirci, per i progetti che ancora avevamo, per disegnare il futuro che immaginavamo ancora per noi due e per i nostri ragazzi. Ce le diremo ancora, caro Davide, quelle cose, disegneremo quei progetti e immagineremo quel futuro distanti, insieme più di prima cammineremo certi della tua presenza, che ci accompagnerà ancora ma in un altro modo, più denso e profondo. Perché ciò che si condivide torna sempre indietro, più forte e più vero, perché il vuoto di una perdita può trasformarsi in un pieno di passione, valori e amore, perché l’amore non si divide, si moltiplica. Perché sarà dura, durissima, ma in questi anni ci hai dimostrato che niente è impossibile”.

Foto tratte dal web

Non copiare!!!