Anne Frank: ” Ritorneranno l’ordine, la pace e la serenità”

Questa settimana InfiniteRealtà.it propone ai suoi lettori un pensiero tratto dal Diario di Anne Frank.

La storia di questa ragazzina  ebrea che ha vissuto in clandestinità con un’altra famiglia ebrea, quando la Germania ha invaso l’Olanda, inizia, in un certo senso, nel 1942, quando con la famiglia si trasferisce nel retro degli uffici del padre di Anne.

In un appartamento nascosto dietro una libreria scorrevole, Anne trascorre  due anni, senza contatti con il mondo esterno, nella speranza che la guerra prima o poi finisca. Anne scrive un diario, dove annota assiduamente  fatti e pensieri di quella reclusione. Nel 1944 vengono scoperti ed arrestati: Anne e sua sorella Margot Frank vengono deportate nel campo di concentramento di  Bergen-Belsen, dove muoiono di tifo, nel marzo del 1945, pochi giorni prima della liberazione da parte degli alleati.

L’unico della famiglia a  sopravvivere all’olocausto è il padre Otto che, dopo la guerra, fece pubblicare il diario di Anne.

*******

Anne Frank
Anne Frank

“Vedo il mondo mutarsi lentamente in un deserto, odo sempre più forte l’avvicinarsi del rombo che ucciderà anche noi, partecipo al dolore di milioni di uomini, eppure, quando guardo il cielo, penso che tutto volgerà nuovamente al bene, che anche questa spietata durezza cesserà, che ritorneranno l’ordine, la pace e la serenità”.

Foto tratte dal web

Non copiare!!!