Qualità dell’aria: Cremona, Pavia, Brescia e Vicenza tra le più inquinate d’Europa

È stata classificata come  “molto scarsa”, la qualità dell’aria in quattro città italiane, risultate tra le  dieci  più inquinate d’Europa.

Si  tratta di Cremona, Pavia, Brescia e Vicenza, parliamo di Pianura Padana, secondo la graduatoria dell’Agenzia Europea dell’ambiente, ossia Aea.

Si tratta, infatti, di 323  città europee classificate, dunque, per la loro qualità dell’aria. 

Polveri sottili, quindi, che sono state  misurate tra il 2019 ed il 2020.

L’ Oms, Organizzazione mondiale della sanità, quantifica la  soglia limite consentita a  10 microgrammi di pm 2,5 per ogni metro cubo d’aria.  Sono, purtroppo, ben cinque i comuni a superarla, tra i quali quattro sono italiani.

Tuttavia, va considerato che  negli ultimi dieci anni è stato registrato un netto miglioramento della qualità dell’aria in Europa.

Infatti, nel 2018  sono stati l’esposizione  circa 417 000 le morti premature in 41 paesi europei.  Sono numeri preoccupanti, come preoccupano anche i risultati di  Milano 20,13 e Roma 12,94

Non copiare!!!