Viterbo, 16enni rubano tessera sanitaria ad un anziano per comprarsi le sigarette. Denunciati dalla Squadra volante

 Minorenni rubano da una macchina in sosta soldi e tessera sanitaria e la usano per comprarsi le sigarette, scoperti e denunciati dagli uomini della squadra volante.

I fatti si sono verificati nell’ambito dell’intensificazione dei controlli notturni disposti dal questore di Viterbo, predisposti per verificare il rispetto della normativa Covid vigente, che impedisce la libera circolazione delle persone senza giustificato motivo dalle 22 fino alle 5.

Intorno alle 3 della scorsa notte, la squadra volante ha intercettato in viale Fiume due giovani di sedici anni, che alla vista della polizia hanno provato a nascondersi tra le auto in sosta.

Sentiti in merito al possesso della tessera sanitaria, i due avrebbero ammesso di averla sottratta, insieme al denaro, utilizzando il coltello, all’interno di un’utilitaria parcheggiata a Bagnaia. Dopo alcune verifiche la macchina, effettivamente, sarebbe stata trovato con la portiera forzata.

“I giovani hanno tenuto la tessera sanitaria, elemento che ha dato origine alla risoluzione dell’indagine, per poter acquistare le sigarette dai distributori automatici, seppur minorenni”.

I ragazzi, gravati entrambi da precedenti specifici, sono stati denunciati per furto aggravato, sanzionati per non aver rispettato la normativa anti Covid ed affidati ai genitori.

Non copiare!!!