Natale 2020, nel lockdown che ha avvolto l’Italia

Italia chiusa nel lockdwn, in attesa dei vaccini. Italia silenziosa e chiusa. Un Natale del tutto inedito.

Il rumore del silenzio avvolge l’Italia, in zona rossa in determinati giorni.

Un’ immagine insolita, veramente insolita con le forze dell’ordine nei punti nevralgici della città: situazione compatibile con il coprifuoco.

Aumentano i positivi, superato il numero di oltre 2 milioni di contagiati, una lenta decrescita del contagio.

Non un Natale scintillante, ma non per questo meno autentico. Il Santo Bambino è stato svelato da Papa Francesco alla Messa delle 19:30, non più di mezzanotte. Compromessi alle esigenze che stiamo vivendo, a Messa con l’autocertificazione, tra mascherina e gel.

Inoltre, sono state  81.885 le persone controllate nel giorno della Vigilia di Natale. 826 persone sono state multate, 7 denunciate perché hanno violato la quarantena. 13.771 le verifiche sugli esercizi commerciali, dei quali 14 sono stati chiusi.

Cardinale Gualtiero Bassetti
Cardinale Gualtiero Bassetti

Come ha scritto il cardinale Gualtiero Bassetti “la pandemia sembra aver sospeso ogni ambito della vita, ma il Salvatore continua a nascere per noi e in noi: Dio non ci lascia da soli. Sono convinto che l’esperienza della malattia, che anch’io ho affrontato, e sto superando per grazia di Dio, ci permette di dare valore a ciò che veramente conta”. 

 

 

 

 

Non copiare!!!