“Sassi di Legalità”, al via a Matera la Casa della Legalità

Si chiama “Sassi di Legalità” il progetto finanziato con 1 milione di euro dal PON Legalità, per la riqualificazione di una struttura nel cuore di Matera, da destinare ai ragazzi a rischio dispersione scolastica.

Sono partiti questo mese i lavori di ristrutturazione dell’immobile storico nell’omonimo rione – che è patrimonio Unesco – prima occupato abusivamente e per finalità illegali, poi confiscato e oggi destinato a diventare una struttura polifunzionale che vuole porsi come alternativa per i ragazzi rispetto alla strada.

Obiettivo del progetto è infatti coniugare l’empowerment del patrimonio umano – i giovani -, basandolo sulla conoscenza del territorio, con il recupero delle aree degradate. In concreto, si punta a potenziare l’offerta formativa degli istituti scolastici locali anche ai fini del recupero dei deficit di apprendimento che spesso, se non compensati, contribuiscono ad allontanare i ragazzi dalla scuola.

Matera

Il “Centro di educazione alla gestione e sostenibilità del paesaggio” sarà a disposizione delle scuole del territorio.

Dotato di strumentazioni tecnologicamente avanzate come laser scanner e droni, stazioni fotogrammetriche, sistemi georeferenziati, oltre a una biblioteca/mediateca, offrirà ai giovani utenti la possibilità di ampliare conoscenze e competenze da mettere poi a frutto anche in professioni orientate alla gestione del territorio, agrario e più in generale inteso come contesto socio-economico, ambientale e culturale. A beneficio di tutta la collettività.

Non copiare!!!