ROE Protezione civile, al Parco delle Valli iniziata l’attività di controllo

E’ iniziato in modo regolare, con l’entrata in vigore della fase 2, il pattugliamento straordinario dei parchi pubblici della capitale.

Nonostante il flusso dei cittadini sia stato più intenso rispetto alle settimane appena trascorse, il dispositivo che ha visto impegnato il personale del ROE, Raggruppamento Operativo Protezione Civile e della CRI è risultato efficace e capace di assicurare controlli rigorosi e fluidi allo stesso tempo.

Personale ROE Raggruppamento Operativo Emergenze Protezione civile
Personale del ROE in servizio al Parco delle Valli

Nei principali parchi romani, in cui sono state adottate misure per favorire il distanziamento sociale, il personale volontario, in particolare il personale volontario professionale del ROE presso il Parco delle Valli – sito nel quadrante che comprende l’area che va da via Conca d’Oro e comprende la zona di Monte Sacro, sono stati effettuati dei controlli sul flusso di cittadini intenti a svolgere attività fisica e di ricreazione presso l’area verde.

Si specifica che secondo le norme vigenti dettate dall’ultimo Decreto del Governo gli spazi giochi dedicati ai minori sono temporaneamente inaccessibili fino al cessare dell’emergenza sanitaria legata alla diffusione del Covid-19.

Il personale del ROE ha fatto allontanare numerosi giovani intenti ad occupare delle aree che sono state delimitate dal nastro dagli agenti della Polizia Roma Capitale, quindi degli assembramenti di più persone intente allo svolgimento dell’attività fisica di gruppo vietata temporaneamente dalle ultime disposizioni del Governo. Inoltre è stato svolto un intenso monitoraggio della distanza tra persone non appartenenti allo stesso nucleo familiare ed il rispetto delle norme di protezione personale quali mascherine indossate in maniera corretta e comportamenti responsabili anche per quanto riguarda componenti della stessa famiglia/congiunti.

Nelle prossime settimane ROE Protezione Civile intensificherà l’attività di monitoraggio nei parchi della zona di competenza per l’emergenza sanitaria e lo farà fino a cessate esigenze.

Roe

Non copiare!!!