Italia, nuovi casi di variante Delta tra i giovani

In alcune regioni italiane si sta attuando  il tracciamento di nuovi casi tra alcuni ragazzi in vacanza in un villaggio a Manfredonia.

70 giovani italiani bloccati a Malta, ed un focolaio anche nella Capitale, dopo un incontro in un locale all’aperto con il risultato di 30 ragazzi positivi. Sono questi i dati dei nuovi casi tra i giovani, dunque.

Stando ai dati del ministero della Salute sono 1.390 i positivi al test i nelle ultime 24 ore, le vittime sono  25. Il tasso di positività è dello 0,7%, in lieve calo rispetto allo 0,8% del giorno precedente.

In definitiva la variante Delta è in aumento in Italia quindi, a parte il completamento dei cicli vaccinali, è bene continuare a  rispettare le misure necessarie, per evitare un aumento del propagarsi del virus.

Istituto Superiore di SanitàSecondo i dati dell’Istituto Superiore di Sanità, provenienti dall’Anagrafe nazionale vaccini e dalla sorveglianza integrata dei casi di infezione da virus Sars-CoV-2 relativi al periodo tra il 21 giugno e il 4 luglio, se vengono completate le due dosi di vaccino, l’efficacia è all’80% e fino al 100% nel proteggere dagli effetti più gravi della malattia.

Variante delta
Variante Delta

Le regioni che  registrano il maggiore  incremento giornaliero  di casi sono:  la Lombardia con 230, la Campania 226, la Sicilia 201, il  Lazio 135 ed il  Veneto 106.

Il monitoraggio  dell’Iss registra che sono 6 le regioni e due le province autonome  a rischio moderato: Abruzzo, Campania, Marche, Veneto, Sardegna e Sicilia con le due province di Trento e Bolzano; sono invece 13 le regioni considerate a basso rischio. 

Foto tratte dal web

Non copiare!!!