Gustave Klimt, il suo capolavoro “La Dama con ventaglio” venduto a 86 milioni di euro

Record Europeo

Klimt è Klimt, senza ombra di dubbio. Affascina, intriga, ammalia.

È stato probabilmente uno degli artisti più noti e stravaganti che l’Austria abbia mai avuto. Gustav Klimt, nato nel 1862 a Baumgarten vicino a Vienna che, dopo aver iniziato la sua carriera con dipinti storici, trova il suo stile impressionista inconfondibile, con i tipici motivi decorativi. Nel 1897 lascia la Künstlerhaus, l’associazione ufficiale degli artisti viennesi e con altri 18 artisti, fonda la Secessione di Vienna, espressione di contrasto  alle norme statali sull’arte.

Gustave Klimt
Gustave Klimt

In questi giorni si è tornato a parlare di questo artista, perché il suo ultimo ritratto, la Dama con ventaglio, (Dame mit Facher), è stato venduto per ben 74 milioni di sterline, pari ad 86 milioni di euro, da Sotheby’s a Londra. Un nuovo record europeo, basti pensare che in termine di dollari,  la quotazione supera i 94 milioni.

Questo dipinto  Dama venne iniziato nel 1917, ma era ancora sul cavalletto del suo atelier, quando Gustave Klimt quando morì inaspettatamente, nel febbraio del 1918, proprio al culmine della sua carriera artistica, a 55 anni.

L’identità di questa donna è ancora sconosciuta, ma come affermato dalla responsabile di  Sotheby’s per l’Arte Impressionista e Moderna, Helena Newman,  questa opera è l’espressione di un ‘tour de force tecnico pieno di sperimentazioni che superano i limiti, oltre che un’accorata ode alla bellezza assoluta‘.

Il dipinto di maggior valore mai venduto all’asta in Europa, dunque, acquistato telefonicamente da Patti Wong, la fondatrice di Patti Wong & Associates, ex presidente di Sotheby’s e responsabile per l’Asia per molto tempo, per conto di un collezionista di Hong Kong che ha chiesto di restare anonimo.

Il dipinto evidenzia il ricorso a motivi e simbologie orientali, cinesi e giapponesi. Basti pensare che la fenice è, ad esempio, simbolo di immortalità e rinascita, fortuna e fedeltà, mentre i fiori di loto rappresentano l’ amore, il matrimonio felice.

Rappresenta, inoltre, la  lungimiranza e la tecnica sperimentale di un artista amato apprezzato nel mondo.

Foto tratte dal web

Non copiare!!!