Peppino Gagliardi, il cantore napoletano dei sentimenti

Con le sue indimenticabili canzoni ha fatto innamorare generazioni di giovani e meno giovani, segnando il tempo melodicamente e scrivendo una delle pagine più belle e romantiche che del panorama musicale italiano. Peppino Gagliardi ci ha lasciato lo scorso 9 agosto, all’età di 83 anni.

A dare la triste notizia Gianni Atterrano il suo amico musicista, attraverso i social. I figli di Gagliardi, nel ringraziare per le manifestazioni di grande affetto per la scomparsa del padre, hanno postato alcuni suoi versi: “Oggi è volato lontano, con quei suoi occhi un po’ stanchi“.

Il genio partenopeo era nato a Napoli, nel quartiere di Vasto, il 25 maggio 1940, all’attivo ben 15 album pubblicati, numerose partecipazioni a San Remo e due secondi posti su cinque presenze.

Il  momento di grande successo arriva negli anni Settanta, con due brani mitici ed ancora oggi apprezzati come  “Settembre”, “Gocce di Mare” e “Ti amo così”.

Peppino Gagliardi
Peppino Gagliardi

Una lunga carriera con notevoli riconoscimenti internazionali che hanno portato una grande notorietà al raffinato cantore dei sentimenti.

Napoli ha perso un pezzo importante della sua storia, un divo che ha saputo interpretare con passione melodie che ci hanno emozionato.

Tra poco arriverà settembre, ma Peppino Gagliardi non ci sarà. Restano comunque i suoi brani, le sue inconfondibili canzoni, appassionate ed a volte tristi, che solo lui sapeva interpretare.

Foto tratte dal web

 

 

Non copiare!!!