Jacques Perrin, l’indimenticabile interprete di “Nuovo Cinema Paradiso”

La Francia piange un grande attore, ma anche regista e produttore: Jacques Perrin, scomparso lo scorso 22 aprile, a Parigi,  all’età di 80 anni.

Sono stati i familiari ad annunciare la sua morte, in una Francia alle prese con le elezioni presidenziali, ma molto colpita dalla notizia.

“La famiglia ha l’immensa tristezza di informarvi della scomparsa del cineasta Jacques Perrin, oggi 21 aprile a Parigi, riporta l’agenzia France Presse dal comunicato del figlio. Si è spento nella pace all’età di 80 anni”.

Jacques Perrin
Jacques Perrin

Nato a Parigi il 13 luglio 1941, dagli anni Cinquanta Jacques Perrin a poco tempo fa ha sulle spalle una lunga carriera con  oltre 70 film, come   “Les Demoiselles de Rochefort” del 1967.

In Italia è ricordato specialmente nel ruolo di Lorenzo Fainardi innamorato pazzo di Claudia Cardinale nella ‘Ragazza con la valigia’ di Valerio Zurlini.

Nel 1966, Perrin riceve il  premio come miglior attore al Festival di Venezia per il film italiano “Un uomo a metà”, ma è con l’interpretazione nel 1988 di Salvatore da adulto in “Nuovo Cinema Paradiso” di Giuseppe Tornatore, premiato con l’Oscar al miglior film straniero nel 1990, si consacra agli spettatori italiani che ancora ricordano la commovente scena finale con i baci censurati nel corso degli anni, ma ‘salvati’ dal vecchio proiezionista, Philippe Noiret,  sulle note avvolgenti di  Ennio Morricone.

Jacques Perrin
Jacques Perrin

L’ultima sua interpretazione al cinema è stata  in ”Goliath’, thriller di Frédéric Tellier uscito in Francia, lo scorso marzo, dove viene affrontata la questione delle lobby e dei pesticidi.

Foto tratte dal web

Non copiare!!!