Ottobre Rosa, la Consigliera regionale AVIS Lazio Rita Belardini: “Invito le donne a donare, ma a seguire i programmi di screening”

Ottobre è il mese dedicato alla prevenzione del cancro al seno, uno dei mali più diffusi nel mondo

La Campagna Nastro Rosa ogni anno si propone di sensibilizzare, soprattutto le donne più giovani, su una tra le prime cause di mortalità, più di 13 mila decessi nel 2018, che rappresenta il 30,3% di tutti i tumori femminili.

Anche quest’anno l’Avis, Associazione Volontari italiani del Sangue, che garantisce da anni la disponibilità di sangue e dei suoi emocomponenti a tutti i pazienti che ne hanno necessità,  aderisce all’iniziativa e per tutto il mese di ottobre le donne che donano il sangue avranno un esame del TSH, screening degli ormoni tiroide, ed una maglietta AVIS.

Ottobre Rosa

Un mese della sensibilizzazione che si tinge di rosa, quindi, ancora per pochi giorni.  C’è ancora tempo per donare il sangue, ma anche per ricordare a tutte le donne quanto sia importante prendersi cura di se stesse, sempre.

Rita Belardini Zarletti, Consigliere Regionale Avis
Rita Belardini Zarletti, Consigliere Regionale Avis

“La promozione del dono è uno degli elementi insostituibili della solidarietà umana – sostiene la Consigliera regionale Lazio Rita Belardini Zarletti – ma in questo in questo mese dedicato alla prevenzione del cancro al seno, invito le donne a donare il sangue, ma anche a seguire i programmi di Screening, che consistono in percorsi organizzati di prevenzione e diagnosi precoce e sono attivi tutto l’anno. Il Covid-19 ha allontanato molte donne dagli screening e per questo non abbassare la guardia. Il tumore alla mammella è, purtroppo, la neoplasia femminile più frequente. È importante – conclude la Consigliera Belardini –  fare prevenzione. Spero ci siano altre iniziative a favore delle donne”.

Avis

 

Non copiare!!!