17 giugno, San Ranieri

San Ranieri  nasce nel 1118, dai genitori Gandulfo Scacceri e Mingarda Buzzacherini, che cercarono di dargli una buona educazione, ma nonostante questo, trascorse gli anni dell’adolescenza divertendosi.

La sua vita fu segnata dall’incontro con Alberto, un eremita originario della Corsica, che si era stabilito presso il monastero pisano di San Vito.

Fu così che, a diciannove anni, decise di vivere la fede cristiana e avvertì il desiderio di fare un viaggio in Terra Santa.

A ventitré decise di vivere in assoluta povertà  e donò tutti i suoi averi ai poveri.

Presso gli eremiti della Terra Santa trascorse un lungo periodo, procurandosi il necessario per vivere solamente  delle poche offerte in denaro che gli venivano fatte.

Nutriva il suo corpo solamente due volte per settimana, mettendolo per questo a dura prova.

Il 17 giugnò 1161 morì a Pisa e nel 1632 venne nominato patrono cittadino e della diocesi di Pisa.

Foto tratta dal web

Non copiare!!!