TikTok, il Garante della privacy blocca l’uso se non verificata l’età degli utenti

“Blocco immediato dell’uso dei dati degli utenti per i quali non sia stata accertata con sicurezza l’età anagrafica”.

È quanto disposto dal Garante per la protezione dei dati personali, nei confronti di TikTok e reso noto dall’Autorità con un comunicato. 

Il Garante per la protezione dei dati personali è l’autorità di controllo nazionale italiana, per assicurare la tutela dei diritti e delle libertà fondamentali ed il rispetto della dignità nel trattamento dei dati personali.

Una decisione urgente, in seguito alla terribile vicenda della bambina di appena 10 anni a Palermo, tragicamente morta per asfissia in seguito ad una sfida sul social network. Una sfida estrema, quindi, su  TikTok che ha portato la bambina alla morte cerebrale. 

TikTok

Il Garante sin dallo scorso dicembre aveva richiamato Tik Tok, contestandogli proprio scarsa  attenzione alla tutela dei minori, poca chiarezza nelle informazioni agli utenti.

Inoltre, l’Autorità ha vietato a Tik Tok anche l’ulteriore trattamento dei dati degli utenti, dove non ci sia  assoluta certezza dell’età e, conseguentemente, del rispetto delle disposizioni collegate al requisito anagrafico.

Garante per la protezione dei dati personali

Foto tratte dal web

 

 

Non copiare!!!