Covid-19, la ‘tenda degli abbracci’ nelle Rsa

Tra le pesanti difficoltà di questo periodo dell’emergenza coronavirus, la situazione degli anziani e veramente molto grave.

Avvolti nella solitudine, nella paura vivono una dimensione più accentuata con conseguenze dolorose.

Covid-19, anziani

Dal bresciano arriva la  triste notizia della morte di una donna, ospite da tempo in una casa di riposo di Montichiari  per infarto, dopo aver visto la figlia in videochiamata.

Le  norme anti-Covid non permettevano di vedere i parenti, nemmeno quelli più stretti.

La struttura che ospitava la signora, così, ha deciso di farla parlare con la figlia, online. 

Per la grande emozione, il cuore dell’anziano ospite della struttura non ha retto, ed è morta per arresto cardiocircolatorio.

L’Rsa ha così deciso di ricorrere all’uso della “tenda degli abbracci“, ossia di una sorta di struttura in plastica rigida, con al centro una tenda morbida dotata di  maniche, per permettere gli abbracci.

Con questa speciale “tenda” è infatti possibile vedere i propri congiunti, ma soprattutto toccarli, anche se attraverso un telo di plastica trasparente. 

Anche questo è il Covid-19.

 

 

 

Non copiare!!!