Nadia Toffa, quando pubblicò “Fiorire d’inverno”

“Il cancro è un dono, se sono riuscita a sconfiggerlo io, ci può riuscire chiunque”.

Scriveva così Nadia Toffa, la iena,  che nel marzo 2019 aveva presentato il suo libro “Fiorire d’inverno“, edito da Mondadori, con l’immancabile  polemica.

L’avevano accusata di superficialità perché  su Facebook aveva scritto: “Ecco qui Ragazzi, in questo libro vi spiego come sono riuscita a trasformare quello che tutti considerano una sfiga, il #cancro,  in un dono, un’occasione, una opportunità”.

Ma lei vuole semplicemente trasmettere positività, coraggio, forza.
Perché Nadia racconta a tutti come ha preso il toro per le corna, come ha affrontato “quello che tutti considerano una sfiga, il #cancro, in un dono, un’occasione, una opportunità”, ma non tutti hanno apprezzato.

Oltre ai numerosi like e messaggi dei suoi tanti fans su Facebook, ci sono quelli che l’hanno attaccata, come Filippo Facci che proprio dalle pagine di Libero scriveva che “Siamo alla spettacolarizzazione del tumore (il proprio) e alla sua trasformazione in core-businnes di un’attività pseudo-giornalistica: avremmo voluto non tornarci più sopra, sul penoso ‘caso Nadia Toffa’, ma la banalizzazione dei malati che questa signorina sta perpetuando è molto più importante di lei e della sua egolatria”.

Nadia Toffa

Eppure Nadia Toffa  in questo libro si era aperta,  rivelando  la sua tenacia, la sua determinazione giorno dopo giorno, nel combattere questa terribile malattia.
Le sue, in fin dei conti, erano parole di speranza rivolte a chi sta affrontando la sua stessa situazione.

Ed in fondo, cosa c’era  di male a condividere con il prossimo la sua battaglia.

Scriveva: “Ecco  qui Ragazzi, in questo libro vi spiego come sono riuscita a trasformare quello che tutti considerano una sfiga, il #cancro, in un dono, un’occasione, una opportunità.
A come riuscire a fiorire d’inverno cioè nel periodo più difficile dell’anno. La stagione più fredda quando tutti dormono, non vivono. Stanno chiusi. Aspettano.
E come invece abbia scoperto che questo sia diventato il momento più speciale e unico.
Una creatura, questo libro, nata nel periodo più difficile della mia vita eppure vi inonderà di gioia. Lo troverete pieno d’amore. “FIORIRE D’INVERNO.perché non ho mai sospeso la vita per la malattia, per il cancro e nessuno dovrebbe farlo. Ecco come ci sono riuscita io. 💪🏻 E se ci sono riuscita IO……CI può riuscire chiunque. Infatti sorrido ogni giorno di più alla vita. Strano eh?! Inaspettato direi. Aspetto di sapere cosa ne pensate della storia mia vita, raccontata in questo libro in cui c’è tutta la mia intimita’ in cui vi apro il mio cuore ❤️
un abbraccio fortissimo dalla vostra N. #buonagiornataatutti

#fiorireD’Inverno #inno AllaVita #nonSospendiamo la vita per colpa del #Cancro non diamogliela vinta 💪🏼 #sorridere sempre perché noi siamo più forti. #trasformare il#cancro in un dono è possibile #💪🏻💪🏻

💪🏻
Sono stata messa alla prova con la sfida più difficile della mia vita.

Non si sa chi vincerà. Vivendo lo scoprirò controllo dopo controllo tra qualche anno. Chi ha il cancro sa di cosa parlo. 👍🏻

Aspetto di sapere cosa ne pensate della storia mia vita in un libro in cui c’è tutta. non sospendiamo la vita per colpa del Cancro. non diamogliela vinta 💪🏼 dobbiamo sorridere sempre #buonagiornataatutti”.

Foto tratte dal web

Non copiare!!!