Presentato il calendario 2021 della Polizia di Stato

Immagini che  ripercorrono i 40 anni dall’introduzione della legge 121/81, che ha disciolto il Corpo delle Guardie di Pubblica Sicurezza, istituendo la Polizia di Stato.

È  stato presentato il calendario 2021 della Polizia di Stato. Foto che raccontano i cambiamenti nel corso degli anni, per un calendario che testimonia anche quest’anno la solidarietà.

Il ricavato della vendita sarà destinato al Comitato italiano per l’Unicef Onlus, che finanzierà un progetto connesso all’emergenza coronavirus. Una quota sarà devoluta al Fondo Assistenza per il Personale della Polizia di Stato, nell’ambito del Piano “Marco Valerio”, destinato all’erogazione di contributi annuali, a favore dei figli dei dipendenti in servizio, affetti da gravi patologie fino al 18esimo anno di età.

I fondi raccolti con l’edizione del Calendario 2020, pari a 160.214 euro, sono stati devoluti al progetto UNICEF “Trentesimo anniversario della Convenzione ONU dei diritti dell’infanzia e dell’ adolescenza”.

Come sempre  saranno disponibili, per dipendenti e per chi fosse interessato, due formati del calendario, di cui quello da parete al prezzo di 8 euro e quello da tavolo al prezzo di 6 euro.

Entro il prossimo  lunedì 21 settembre 2020 è possibile prenotare il calendario, presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico della Questura, esibendo la ricevuta del versamento effettuato sul conto corrente postale dedicato, nr.745000, intestato al Comitato italiano per l’Unicef, con causale: “Calendario della Polizia di Stato 2021 per il progetto Unicef – Emergenza Coronavirus”.
Foto tratta dal web

Non copiare!!!