Ennio Morricone sepolto al Cimitero Laurentino

Riposa in una tomba del cimitero Laurentino a Roma, il compositore Ennio Morricone. Il terzo cimitero  maggiore di Roma, consacrato il 9 marzo 2002, ha accolto così questo grande premio Oscar. 

Come da espresse volontà del maestro non c’è stata alcuna cerimonia, niente fasti. Sobrietà e compostezza, come era questo immenso uomo, in vita. Come continua ad esserlo in morte.

All’ombra di una grande croce di marmo, la tomba di un uomo che ci ha donato momenti meravigliosi.

Ennio Morricone e la moglie Maria
Ennio Morricone e la moglie Maria

Papa Francesco ha telefonato alla vedova, la signora Maria, per esprimerle le sue condoglianze.

A Trastevere,  suo quartiere di nascita, in via delle Fratte, è possibile vedere un’ immagine di Ennio Morricone che invita al silenzio, con la statuetta dell’Oscar in mano.

Ennio Morricone

A realizzarla è stato Harry Greb, lo street art che ha realizzato murales per omaggiare artisti come Anna Magnani, Alberto Sordi, Rino Gaetano. Ma è anche l’autore del murales apparso allo Spallanzani, nell’emergenza Covid-19, per ringraziare medici ed infermieri. L’ha pubblicata anche sul suo profilo Instagram.

Tra le tante corone al cimitero Laurentino c’è anche quella della sua squadra del cuore, la Roma.

InfiniteRealtà. It saluta il grande maestro con la preghiera degli artisti:

Siamo pittori, scultori, musicisti, attori, poeti, danzatori, siamo i tuoi piccoli che amano vivere sulle ali della poesia per poterti stare più vicino, e per aiutare i fratelli a guardare più in alto nel tuo cielo e più in profondità, nel loro cuore“.

Foto tratte dal web

 

Non copiare!!!