9 luglio, Santa Veronica Giuliani

Veronica Giuliani nasce a Città di Castello (Perugia) , il 27 dicembre 1660 e viene  battezzata con il nome di Orsola.

Nel 1670 è ammessa alla Prima Comunione, ed inizia la sua esperienza nell’orazione  esercitarsi nell’orazione e nel 1677, nonostante il padre non fosse d’accordo, entra  nel monastero di Santa Chiara a Mercatello.

Veste poi  l’abito religioso a Città di Castello, entrando  nelle Clarisse Cappuccine. Diventa così suor Veronica e poi facendo la professione il 1° novembre 1678.

Nel monastero si impegna come cuoca, guardarobiera, infermiera, alla ruota, sagrestana e  come maestra delle novizie. È badessa del monastero per ben 11 anni, dal  5 aprile 1716 fino alla sua morte.

Una vita religiosa vissuta tra penitenze, mortificazioni, ma anche di doni mistici, chiaro segno del Signore per le accuse di macchinazione diabolica che le vengono fatte.

Persino  per qualche tempo  viene sospesa dalla santa Comunione e sottomessa a dure prove per ordine del S. Ufficio.

Tutto questo conferma ed evidenzia  l’eroicità delle sue virtù. 

Muore  il 9 luglio 1727. Beatificata dal Pio VII nel 1804, viene canonizzata da Gregorio XVI il 26 maggio 1819.

Di Santa Veronica Giuliani ci rimane un diario scritto in obbedienza al suo padre confessore e poi pubblicato Ha lasciato numerosi scritti, tra cui il Diario redatto per ordine del suo confessore e pubblicato con il  titolo di “Tesoro nascosto da S. Annibale M. Di Francia”.

 Foto tratte dal web

Non copiare!!!