Covid-19, calo dei positivi. Cresce la variante Delta

Non firmerà ordinanze il ministro della Salute Roberto Speranza.  L’Italia rimane zona bianca.

Scendono i positivi sotto quota 800 ed il tasso di positività al virus è al 4%.

In definitiva ora preoccupa la variante Delta giunta  al 22,7% e che  è stata identificata in 16 Regioni.

Ministro della Salute Roberto Speranza
Roberto Speranza, ministro della Salute

Il quadro epidemiologico è migliorato, grazie alla campagna di vaccinazione, arrivata a 500mila dosi al giorno, la  campagna di vaccinazione resta “l’arma fondamentale per mettersi alle spalle questa stagione”, come ha sottolineato il ministro  Roberto Speranza, all”iniziativa ‘Ripartiamo’, in occasione della Giornata nazionale per la salute e il benessere nelle città.

Al 22 giugno la variante Delta (B.1.167.2) del virus SarsCov2,, nel nostro Paese, aveva una prevalenza pari al 22,7% ed è stata identificata in 16 Regioni/Province autonome, con un range tra lo 0 e il 70,6%.

Sono questi i dati della nuova indagine a cura dell’Iss e del Ministero della Salute, con  i laboratori regionali e alla Fondazione Bruno Kessler.

Foto tratte dal web

Non copiare!!!